Viaggi

Notre-Dame de la Garde, la Marsiglia dal panorama mozzafiato

Il punto di incontro di tutto il mondo: è così che Alexandre Dumas definì Marsiglia, una città affascinante, dalle strade strette strette e dall’architettura antica, ricca di baie, insenature rocciose e tante spiagge, di cui Notre-Dame de la Garde è considerata la figura emblematica, la guardiana dei marinai, dei pescatori, dei marsigliesi.

Nel 1241 Maître Pierre fece costruire una cappella dedicata alla Vergine Maria su una collina che dava proprio verso la città di Marsiglia. Dopo il 1524, però, il santuario si trovò inserito nel forte che il re Francesco I fece costruire e che costituiva il Castello d’If, diventato la difesa marittima che mancava al centro francese.

Durante la metà dell’XIX secolo, Monsignor Mazenod decise di costruire una grande basilica nella quale accogliere i pellegrini. I lavori furono affidati, nel 1853, all’architetto Espérandieu. Notre-Dame de la Garde ha uno stile romanico-bizantino ed è composta da una chiesa bassa, a cripta con volta ad arco che custodisce un crocifisso policromo del XVI secolo, una mater dolorosa in marmo di Carpeaux, e una chiesa alta, ossia il santuario consacrato alla Madonna. In questa zona del luogo di culto vi sono tantissimi mosaici a sfondo d’oro e bellissimi marmi policromi, mentre il campanile fa da supporto alla statua monumentale della Vergine che fu realizzata dallo scultore Lequesne. Una punta di luce fatta in bronzo dorato, laminato d’oro dagli atelier Christofle, che osserva la città dal 1870.

Sullo spiazzo che conduce alla basilica una statua meravigliosa, Santa Veronica che asciuga il volto di Cristo, vuole ricordare i missionari che nel XIX e XX secolo, giunti a Notre-Dame de la Garde, rivolsero le preghiere affinché il loro viaggio, verso l’Africa o l’Asia, fosse protetto dalla Nostra Signora della Guardia. La targa che si trova sul basamento della statua recita: Ai missionari che sono partiti da questo santuario per annunciare il Vangelo di Gesù Cristo ai nostri fratelli di tutto il mondo.

La collina dove è situato il complesso religioso è il punto più alto di Marsiglia, una città circondata da montagne, dal Vecchio Porto, dal mare, dall’arcipelago delle isole Frioul e, da una parte all’altra, da chilometri di coste. Una vera e propria torre di guardia, diventata una “guardia spirituale” che veglia fedelmente sulla terra e sul mare.

Fotografie di Simona Testa©

Notre-Dame de la Garde, la Marsiglia dal panorama mozzafiato
Clicca per commentare

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top