Arrow
Arrow
Musica e leggende a San Gennaro all’Olmo
Slider

Mediologia della letteratura: per una genealogia del mondo digitale

0 AAAAAA

Romanzi e immaginari digitali è una raccolta di saggi di Mediologia della letteratura, curata da Alfonso Amendola e Mario Tirino. Gli scritti sono di autori che collaborano, con un approccio interdisciplinare, alle attività di ricerca svolte presso le cattedre di Sociologia dei processi culturali e di Mediologie dei sistemi editoriali dell’Università di Salerno. Il volume […]

“Narciso e Boccadoro”: il contrasto tra spirito e natura

0 hesse

Hermann Hesse, artista dalla disarmante poliedricità, è l’autore tedesco del XX secolo più letto nel mondo. Numerose le maschere letterarie da lui magistralmente costruite: Peter Camenzind, Demian, Siddharta, Harry Haller (il famoso Lupo della steppa), Narciso, Boccadoro, Josef Knecht (lo stimato maestro del giuoco delle perle di vetro) e molte altre ancora. I suoi protagonisti […]

“Alta Fedeltà” di Nick Hornby, smarrimento tra musica e futuro

0 alta-fedelta-2

Quali sono i cinque dischi migliori che abbiate mai ascoltato? Intendo musica, canzoni, album, rock band, cantanti. Attenzione a essere vacui o superficiali nella risposta. Da domande come questa e, soprattutto, dal confronto con la classifica della persona che dividerà il resto della vita con voi potrebbe dipendere l’esito dell’intero vostro rapporto. Quella di classificare […]

“L’arte di correre”, Haruki Murakami. La corsa e la scrittura come obiettivo di vita

0 EPSON MFP image

Se un corridore deve per forza individuare un avversario da battere, lo cerchi nel se stesso del giorno prima. Disciplina, ritmo, costanza. Tre caratteristiche probabilmente necessarie per ambire al successo in qualsiasi mestiere, per qualunque obiettivo. Chi, però, pensa esistano professioni facilmente compatibili tra loro, attività che ben si sposano ad altre, difficilmente immagina di […]

Il libraio consiglia

0 articolo

L’estate è arrivata. In questi ultimi giorni, fioriscono, com’è giusto che sia, moltissime proposte di lettura e vanno ad alimentare l’immensa lista di libri che non avremo mai il tempo di leggere. Per essere anche noi in grado di offrire un modo piacevole e intenso di riempire il tempo libero nel mese più caldo dell’anno, […]

“Mi disegni un piccolo principe?”

0 Michel-Van-Zeveren-Mi-disegni--800x500

Mi disegni un piccolo principe? Nel caso in cui ve lo stiate chiedendo, non siete impazziti. È stato realmente ideato un libro illustrato per bambini, edito da Babalibri, dove una dolce pecorella, chiamata Piccola Pecora, chiede a sua madre di disegnare il famoso viaggiatore interstellare dai capelli biondi. Per chiunque sia cresciuto con il celebre […]

Don Chisciotte, i giovani e la libertà

0 chisciotte

Il Don Chisciotte della Mancha del famoso autore spagnolo Miguel de Cervantes è una delle opere di maggiore popolarità del pianeta. Nato come parodia del genere cavalleresco, racchiude in sé una costellazione di generi letterari. Cervantes stesso confessò di aver letto, nel periodo di stesura del testo, anche i fogli che trovava per strada, riempiendo […]

“La ragazza sbagliata”, di Giampaolo Simi. Possibile riavvolgere il nastro del passato?

0 w_rrY8Vh-2

È possibile dare una seconda chance al passato, cambiarne l’epilogo, vestirlo di un nuovo significato? In La ragazza sbagliata, ultimo romanzo dello scrittore toscano Giampaolo Simi, il tempo è il tema principale attorno a cui si sbroglia una vicenda dalla complessa soluzione, non scappa via come invece siamo soliti credere, si lascia raggiungere e stravolgere. […]

Buon compleanno, Harry Potter!

0 Immagine2

Il signore e la signora Dursley, di Privet Drive numero 4, erano orgogliosi di poter affermare che erano perfettamente normali, e grazie tante. Erano le ultime persone al mondo da cui aspettarsi che avessero a che fare con cose strane o misteriose, perché sciocchezze del genere proprio non le approvavano. Il signor Dursley era direttore di […]

Lael Moro e “La voce dei vicoli”

0 20170526_172105-2

Sono le chiacchere di quartiere le reali protagoniste di La voce dei vicoli, insolita detective story di Lael Moro, pseudonimo di Elena Montuono e Lalla Rotoli, edita da Homo Scrivens. La morte sospetta del maestro di quartiere, conosciuto e benvoluto da tutti, dà il via a un’incalzante indagine condotta parallelamente dall’affascinante Tenente Mario Ruggiero e […]

Parvana: avere 11 anni a Kabul

0 parvana

Dal 1978 l’Afghanistan è in guerra. Due anni dopo l’opposizione degli eserciti filoamericani al governo filorusso, infatti, fu invaso dall’Unione Sovietica e vi si intensificarono le operazioni belliche, soprattutto con i bombardamenti. Nel 1989, poi, scoppiò una guerra civile tra i vari gruppi locali per il controllo del paese e milioni di afghani divennero rifugiati […]

Consiglio di lettura per persone annoiate: “La cerimonia del massaggio” di Alan Bennett

0 bennett

Una scrittrice molto acclamata, notando le sigarette, sussurrò: “Si può fumare.” Il suo accompagnatore scosse il capo. “Non credo.” “Non c’è il cartello. È quello là?” Cercando gli occhiali, scrutò una targa attaccata a una colonna. “Credo che sia una stazione della Via Crucis” rispose l’altro. “Ah sì? Comunque all’entrata ho visto un posacenere.” “Quella […]

“Crum” di Lee Maynard: un romanzo per chi non è potuto restare

0 311957a9f7b62c360041031dd766509b-2

Quando tutti gli addii sono stati pronunciati, voglio essere colui che se ne va e sarà bello essere andati. Ci si potrebbe chiedere in che modo un libro possa essere definito sbagliato. Se significasse trovare qua e là dei refusi ortografici, Crum potrebbe essere un libro sbagliato. Se significasse essere accusato di diffamazione e contenuti osceni, Crum potrebbe […]

“Ogni mattina a Jenin”

0 OGNI MATTIN9788807018459_quarta.jpg.448x698_q100_upscale

Amal avrebbe voluto guardare meglio negli occhi del soldato, ma la bocca del fucile automatico contro la fronte non glielo permetteva. Era sufficientemente vicina per vedere che portava le lenti a contatto. Si immaginò il soldato curvo su uno specchio che si infilava le lenti negli occhi prima di vestirsi e di andare a uccidere. […]

Tochtli, un bambino che collezionava parole

0 AAAadmin-ajax.php

Tochtli è un bambino che ha una grande passione per le collezioni. Raccoglie, infatti, tantissime cose: cappelli di ogni genere, animali in via di estinzione e, soprattutto, parole difficili. Patetico, fulminante, nefasto, lindo, sordido. Una lista di aggettivi che il piccolo utilizza con incredibile semplicità e che si ritrovano in ogni pagina in cui lo […]

Uno, nessuno e centomila Pessoa

0 PESSOA17203841_10212010087388894_51361824_n

“Non ho scritto storia né storie, e, per questo, non uso protagonisti, a parte la varietà di persone che sono stato. Nessuna di loro esiste realmente, perché scientificamente parlando, niente esiste «realmente». Le cose sono sensazioni nostre, senza oggettività determinabile; e io, a mia volta sensazione di me stesso, non posso credere di essere più […]

Massimo, il postino di Neruda

0 noiretPOST

– Metafore, diamine! – E cosa sarebbero? Il poeta posò una mano sulla spalla del ragazzo. – Per spiegartelo più o meno confusamente, sono modi di dire una cosa paragonandola con un’altra. – Mi faccia un esempio. Neruda guardò l’orologio e sospirò. – Be’, quando dici che il cielo sta piangendo, cos’è che vuoi dire? […]

“I giovani” della generazione Salinger

0 salinger-2

Siamo noi. Incazzati, inadatti, irrequieti, alla ricerca di domande ancor più che di risposte. Noi che ce ne stiamo in un angolo della festa, ma che urliamo silenziosi la nostra presenza. Noi che inganniamo la morte salvaguardando la fanciullezza, che cerchiamo il nostro ordine nel caos del mondo che non ci somiglia. Siamo la generazione Salinger e non […]

Il bianco e il nero in Cormac McCarthy

0 sunset_limited_ok

Un uomo nero, un uomo bianco, un tavolo li separa, poi li avvicina. Due sconosciuti, uniti dal destino, che si raccontano e si confessano segreti impronunciabili che in qualche modo li rende simili. Il nero vive in una casa popolare, ha compiuto azioni terribili, è stato in galera, ma poi ha trovato la luce, la […]

Titti Marrone, Meglio non sapere: un reportage narrativo

0 giornata_memoria

Meglio non sapere è un reportage narrativo che Titti Marrone ha scritto per la nostra memoria e per le nostre emozioni. L’autrice ripercorre una delle pagine più cupe dell’ultimo periodo del nazifascismo attraverso il solido strumento della testimonianza. Una testimonianza differente, incredibilmente schietta, la quale mostra un male diverso, quello visto dagli occhi di un bambino e che, […]

Il terremoto non è muto. Fischia, e canta

0 LNLGTENX-kTW-U1090335444659sdE-1024x576@LaStampa.it-2

Nell’istante in cui la terra comincia a tremare, e un terremoto scatena la sua forza distruttrice, un grosso boato viene avvertito da tutti coloro che trascorreranno i successivi, interminabili secondi cercando riparo sotto un tavolo, abbracciando i loro cari, pregando il proprio Dio. Sembra l’esplodere di una palla di cannone, un potente tamburo che risuona […]

La Napoli di Elena Ferrante

0 102283-md

Che strana la sorte della nostra città. Così eclettica, multiforme, così uguale e diversa da se stessa di quartiere in quartiere. Napoli bacino di cultura e di culture, porto delle più ricche influenze provenienti da tutto il mondo, tanto complessa quanto identitaria. Eppure, la letteratura, soprattutto degli ultimi anni, pare non riesca a collocarla al […]

Un giovane Samuel Beckett incontra Marcel Proust

0 samuel_beckett_desktop_1600x1200_wallpaper-266098-295x166-2

Contributo a cura di Samantha O. Storchi. Samuel Beckett: un uomo strano, dallo sguardo un po’ folle, dal comportamento fuori dal comune, dai silenzi carichi di messaggi oracolari non detti e sempre rimandati. I miti sulla personalità degli artisti, come tutti i miti, sono duri a morire, addirittura indistruttibili. In Samuel Beckett c’è chi ha sempre […]