Attualità

La Befana vien… a Napoli!

È una notte magica, quella del sei gennaio, per grandi e piccini. Per ogni bambino che aspetta sognante la sua calza colma di prelibatezze, c’è un adulto che non rinuncia all’occasione di raccontarsi un’ultima scusa e lasciarsi tentare da dolci e cioccolatini. E poco importa se, durante le settimane precedenti, si è già fatto il pieno di struffoli e pandoro.

Quest’anno, come la tradizione vuole, la Befana, in sella alla sua magica scopa, accontenterà i bambini di tutto il globo in una notte soltanto, un po’ come già accaduto per Babbo Natale. Al mattino, però, quando le luci del giorno illumineranno le camerette, la vecchia signora si accomoderà tra le strade della città più celebrata del momento, tra le piazze e i vicoli di Napoli, e aspetterà i suoi giovani amici per festeggiare assieme l’ultimo giorno prima del rientro tra i banchi di scuola.

Il primo appuntamento è nella centralissima Piazza del Plebiscito, dove la protagonista della festa scenderà dall’alto e distribuirà caramelle a tutti i bambini presenti. Si parte alle ore 11.00 alla presenza del Sindaco della città, Luigi De Magistris, per proseguire lungo il percorso appositamente allestito, Pompieropoli, un’area gioco attraverso la quale i fanciulli affronteranno le operazioni svolte quotidianamente dai Vigili del Fuoco, esercitando così le proprie abilità nel fronteggiare eventuali situazioni di pericolo.

Animazione a tema, giocolieri, bolle di sapone e tanto altro. Questo, e non solo, il programma a cura di “Città della Scienza”. Dalle ore 10.00, infatti, i bambini potranno accedere gratuitamente ai padiglioni e mettersi alla prova con piccoli esperimenti scientifici, laboratori di pittura e illusione ottica e divertirsi con spettacoli di intrattenimento pensati appositamente per rendere indimenticabile il giorno dell’Epifania.

Non mancano le iniziative promosse da diverse associazioni culturali che, attraverso le proposte dei propri itinerari, mirano a promuovere la riscoperta, attraverso la gastronomia, di quartieri difficili come la Sanità. I volontari di ViviQuartiere, ad esempio, daranno appuntamento alle ore 10.00 presso la Stazione della Metropolitana di Piazza Cavour per far apprezzare, a chi deciderà di prenderne parte, la propria passeggiata del gusto. L’associazione Visionaria, invece, guiderà turisti e curiosi da Piazza San Martino fino a San Biagio dei Librai, presso l’ospedale dei giocattoli, quando a tutti i partecipanti verrà chiesto di donare una bambola e un pupazzo. Appuntamento ore 11.00.

Alle ore 10.30, invece, al Parco Archeologico di Pausilypon, presso la Grotta di Seiano alla Discesa Coroglio, a cura del Centro Studi Interdisciplinari Gaiola onlus, ci saranno delle interessanti visite guidate e scavo archeologico con sorpresa per bambini. L’evento è consigliato anche ai genitori che visiteranno il bellissimo parco.

Ed è festa proprio per tutti il 6 gennaio, anche per i nostri amici a quattro zampe. L’ippodromo di Agnano, a tal proposito, promuove la sua “Epicania”, in collaborazione con l’associazione “Le amiche di Lu”. Inoltre, accanto alle aree appositamente allestite per i cani, dalle ore 11.00 alle ore 16.00, sarà aperta anche l’area “ippo kids” con laboratorio creativo per disegnare con i colori le calze più belle, accompagnati da letture animate di narrativa. Presso il “Befana village” i piccoli potranno, poi, scattare selfie e foto ricordo da stampare all’istante, mentre per gli amanti degli animali sono previste passeggiate su pony (ore 12.30/13.30). Dalle ore 12.00 alle ore 15.00, invece, per concludere al meglio questo giorno di giochi, tutti alla festa della Befana con trucca bimbi, musiche, balli, jumping, teatrino delle marionette e pignatta. Il parco giochi con giostre e trenino tour aprirà all’accesso in ippodromo con bici, pattini e pallone per giocare liberi e sicuri all’aperto.

Insomma, tantissime iniziative tutte da scoprire. La Befana vien di notte, poi vi aspetta a Napoli!

Clicca per commentare

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli Popolari

To Top