Interviste

Kinney a Scampia: “Così nasce Diario di una schiappa”

È lo scrittore per ragazzi più famoso al mondo, Jeff Kinney, la schiappa, il papà del celebre diario che racconta le storie di Greg Heffley, un ragazzino alle prese con i temi principali dell’adolescenza: dal bullismo, al rapporto con i genitori, alle relazioni con amici e compagni di classe. Con oltre 200 milioni di copie vendute, centinaia di traduzioni in lingue straniere e dialetti – tra cui il napoletano – Kinney è l’idolo dei giovani creativi, di tutti quei bambini che amano disegnare e raccontarsi attraverso un foglio e una matita.

Fantasia, immaginazione e semplicità sono le parole chiave del successo di Kinney, i consigli che lo scrittore ha portato agli alunni delle scuole elementari, medie e superiori di Scampia (Napoli) nel corso dell’unico incontro pubblico organizzato in Italia. Grazie alla casa editrice Il Castoro e all’intercedere di Rosario Esposito La Rossa, la schiappa ha raccontato ai giovanissimi del quartiere come nasce Greg Heffley – il suo personaggio –, ha poi scherzato con loro sulla pronuncia di alcune parole napoletane e ha visitato i luoghi principali della rinascita del posto prima conosciuto per le piazze di spaccio e le guerre di camorra.

Al termine della manifestazione presso il teatro dell’Istituto Alberghiero Vittorio Veneto di Scampia, durante la quale Kinney ha coinvolto tantissimi dei ragazzi presenti, disegnando con loro e ascoltando le avventure degli scugnizzi, l’autore ha rilasciato in esclusiva al nostro giornale un’intervista in cui ha invitato i partecipanti alle iniziative de La Scugnizzeria a lasciarsi ispirare dai libri per cambiare il destino della propria vita. 

All’evento ha partecipato anche il Sindaco della città di Napoli, Luigi de Magistris, visibilmente soddisfatto per il futuro che attende il quartiere una volta sinonimo di Gomorra, ora volto del riscatto partenopeo. «Finalmente si parla di Scampia per eventi culturali e sociali che abbracciano l’intera popolazione di queste strade. E a breve partiranno anche i lavori di abbattimento delle Vele.»

Kinney a Scampia: “Così nasce Diario di una schiappa”
Clicca per commentare

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top