Appuntamenti

“Il diario segreto del cuore”: Francesco Recami a Napoli

I tour promozionali dei grandi scrittori del panorama italiano, siamo abituati, attraversano lo Stivale dal Nord al Centro, con qualche rara tappa al Sud – dove, è vero, si legge meno rispetto al resto del Paese –, il più delle volte nei luoghi cari agli autori per appartenenza o pertinenza geografica con l’opera proposta al pubblico. Napoli è spesso tagliata fuori da questi incontri itineranti, e non è un caso che la gente del posto sia poi tanto affezionata a quelle penne nate e cresciute tra i suoi stessi vicoli.

C’è chi, però, a questo andazzo non si è arreso. E quando i principi di due o più realtà si incontrano, una soluzione si palesa prontamente. L’Associazione Culturale L’Anguilla, un mix di ragazzi e meno giovani nata da appena un paio d’anni nel centro storico della città del Vesuvio – a cui questo giornale appartiene – ha, fin dalla sua fondazione, sposato il motto del riscetamento tanto caro al Sindaco della città, Luigi de Magistris. L’altra parte in causa, in questo incredibile ponte tra il capoluogo campano e la Silicia, è la casa editrice Sellerio di Palermo, che alle Anguille ha offerto fiducia, e l’evento proposto dalla loro sinergia è la sintesi di quanto sopra.

Venerdì 23 e sabato 24 novembre, infatti, sarà presentato, in un doppio appuntamento, Il diario segreto del cuore, l’ultimo libro di Francesco Recami, scrittore fiorentino sempre presente nelle classifiche di vendita. Gli eventi avranno luogo venerdì presso l’Hotel Napoli Mia, alle ore 17:30, in via Toledo 323, con gli interventi di Flavia Fedele, Presidente dell’associazione, Alessandro Campaiola, Direttore della testata giornalistica Mar dei Sargassi, di Alessandra Clemente, Assessore alle Politiche Giovanili del Comune di Napoli, e di Serena Venditto, scrittrice; sabato, invece, alle 17:30, presso La Scugnizzeria, in via Circumvallazione Esterna 20/A a Melito. Interverranno Alessandro Campaiola e Rosario Esposito La Rossa, editore e scrittore.

Il diario segreto del cuore, in libreria dallo scorso ottobre, è l’ultimo episodio de La casa di ringhiera, la fortunata e atipica serie noir di Francesco Recami, dedicata alle vicende di un singolare condominio milanese. Per la prima volta a Napoli, il libro, costruito sul modello del celebre Cuore di Edmondo De Amicis, si concentra sulla storia della famiglia Giorgi, nella cui quotidianità irrompe un diario segreto destinato a stravolgere le vite dei protagonisti e a scandagliare, insieme al lettore, il periodo più difficile e misterioso della crescita: l’adolescenza. A venirne fuori è un cosmo giovanile deviato, mosso da narcisismo infantile e precoce sfrontatezza sessuale, diviso tra social, bullismo e pedopornografia. Temi attuali affrontati con una scrittura semplice e scorrevole, in una cornice estremamente classica.

Francesco Recami, classe ’56, ha esordito nel 1996 in Mondadori come autore per ragazzi e dal 2006 collabora con la casa editrice siciliana Sellerio. Nominato nella cinquina finalista del Premio Campiello nel 2008 (Il superstizioso), vincitore del Premio Scrittore Toscano nel 2009 (Il ragazzo che leggeva Maigret), entrato nella dozzina pre-finalista del Premio Strega (Prenditi cura di me, 2010), viene selezionato per il Premio Castiglioncello e per il Premio Capalbio. Dal 2011 racconta le storie de La casa di ringhiera e nel 2015 si aggiudica la vittoria del Premio Chiara con una raccolta di racconti.

Doppio impegno, doppio banco di prova, dunque, per l’Associazione Culturale L’Anguilla, voce alternativa della cultura partenopea, promotrice di eventi come incontri con autori, concerti e tavole rotonde, ed editore di questa testata. A ospitare l’esordio partenopeo di Recami sarà l’Hotel Napoli Mia, un elegante albergo nel pieno centro di Napoli. Al secondo piano di un antico edificio di via Toledo, è un aristocratico appartamento dell’Ottocento che conserva, nella reception e nel salone, il mobilio originale. Nella sua sala principale, impreziosita da un affresco mozzafiato, ospita la rassegna letteraria Napoli on the road curata dalla giornalista Anna Copertino.

Il giorno successivo, invece, al fine di dare un valore anche sociale alla manifestazione, lo scrittore si sposterà in periferia, alla Scugnizzeria, l’unica libreria del quartiere di Scampia. Nata nel settembre del 2017, accoglie nei suoi spazi iniziative di vario genere di carattere sociale e culturale. Fondata da Rosario Esposito La Rossa, editore, scrittore e Cavaliere della Repubblica Italiana per il suo impegno a favore del riscatto delle sue strade.

Tornano a Napoli i grandi scrittori. Un’occasione, quella del prossimo weekend, per dimostrare che la città ha voglia di riprendersi la scena anche sul piano culturale.

“Il diario segreto del cuore”: Francesco Recami a Napoli
Clicca per commentare

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top