Appuntamenti

“Chagall. Sogno d’amore”: una passeggiata a Napoli con Marc

A breve, i napoletani e tutti i turisti della città partenopea avranno la fortuna di poter vedere da vicino le opere di Marc Chagall. Il capoluogo campano ospiterà infatti una personale dell’artista. La mostra, curata da Dolores Durán Úcar e prodotta dal Gruppo Arthemisia, aprirà i battenti il prossimo 15 febbraio e sarà visitabile fino al 30 giugno. A ospitarla sarà la Basilica della Pietrosanta – Lapis Museum (Piazzetta Pietrasanta 17-18, angolo via dei Tribunali), già stata sede di diverse iniziative dedicate all’arte e alla cultura. Intitolata Chagall. Sogno d’amore, la retrospettiva accoglierà 150 capolavori del pittore, raramente esposti poiché principalmente appartenenti a privati.

Dal titolo dell’iniziativa si evince già che le opere, che comprenderanno dipinti, disegni, acquarelli e incisioni, tratteranno uno dei temi più cari al disegnatore bielorusso, naturalizzato francese: quello dell’amore. Tra i quadri in mostra, infatti, ci saranno lavori dedicati da Moishe Segal (vero nome dell’artista) all’amata Bella Rosenfeld, donna della sua vita, conosciuta nel Paese natale di entrambi, Vitebsk, nel 1909. Protagonista di opere come Gli amanti in blu (1914), Il Compleanno (1915) e La passeggiata (1917-1918), la brillante donna dalla pelle ambrata e dai grandi occhi neri è stata fino alla sua morte, avvenuta il 2 settembre 1944, e anche dopo, continua fonte d’ispirazione per il pittore, il quale ne ha raccontato con il suo stile onirico la gioia, la semplicità e la quotidianità della loro storia.

Oltre la tematica amorosa, il visitatore di Chagall. Sogno d’amore avrà l’opportunità di ammirare anche opere ispirate ai temi del ricordo d’infanzia, della fiaba, della poesia, della religione e della guerra: avrà, dunque, l’opportunità di rivivere per intero la vita e l’attività artistica del pittore, esplorando l’infanzia spensierata trascorsa in Bielorussia, la sua fede nell’ebraismo e l’esperienza  dell’Olocausto, che lo ha toccato da vicino a causa del suo credo.

I dipinti in mostra saranno l’occasione non solo per conoscere la storia dell’artista parigino, ma anche per studiare a fondo il suo stile, impossibile da categorizzare e inscrivere in una sola corrente. Il pittore sembra, infatti, essersi appropriato di tecniche provenienti dal Cubismo, dal Fauvismo, dal Surrealismo, dal Tachisme e dalla Scuola di Parigi riutilizzate e riadattate alla sua poetica caratterizzata da un ottimismo pervasivo. La Joie de Vivre, infatti, si percepisce in tutte le opere di Chagall, fatte di sfumature intense che si espandono fuori dai confini delineanti i personaggi popolanti i suoi  universi sognanti.

Per chi abita a Napoli o vi sarà di passaggio nel periodo del suo allestimento, l’esposizione Chagall. Sogno d’amore è un’occasione imperdibile per fare un salto nell’arte di questo eclettico artista, passeggiare con i meravigliosi protagonisti dei suoi dipinti e, perché no, lasciarsi influenzare dal suo modo di affrontare con ottimismo anche le situazioni che ci appaiono più disperate.

Orari di apertura della mostra: tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00 (la biglietteria chiude un’ora prima).

Costo dei biglietti:  14 euro intero,  12 euro ridotto (audioguida inclusa).

Info e prenotazioni: +39 081 1865941

“Chagall. Sogno d’amore”: una passeggiata a Napoli con Marc
Clicca per commentare

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top