Appuntamenti

“BeQuiet Show”: l’unico talent al mondo che ti rende meno famoso di prima

Ogni artista desidera successo, ogni talento aspetta di emergere. Non ci sono cantanti che non sognino o sperino di diventare star internazionali e di fare carriera. Il pubblico richiede icone e musicisti ben definiti che possano saldamente affermarsi, diventare famosi e restare nel tempo.

Musica innovativa ma, allo stesso tempo, che parli dei soliti temi ampiamente trattati e ritrattati, quali storie d’amore finite o complicate, d’amicizia, di problematiche sociali, una musica che si rivolga agli ascoltatori in modo originale, ma non estremo, intrappolata nelle consuetudini.

Ebbene, checché se ne dica, non è sempre così, tutto questo è un luogo comune, una convenzione sociale e un’astratta aspirazione, perché i cantautori devono avere libertà di espressione e nessuna restrizione in schemi e temi precostituiti per poter trasmettere se stessi.

Talvolta, dunque, l’arte deve ridimensionarsi per poter arrivare in via più diretta, spontanea e incontaminata al pubblico. Inutili orpelli e modificazioni ne altererebbero solamente l’essenza e il significato effettivo. Mostrare un testo, una canzone che rispecchi pienamente l’artista senza badare a espedienti a favore del genere commerciale è decisamente un rischio, ma è un modo di trasmettere le sensazioni, l’animo e il carattere reale di chi l’ha scritta e di ciò che rappresenta il background del pezzo e il suo punto di inizio.

Da un’idea di Giovanni Block e del giornalista Giovanni Chianelli nasce, quindi, uno spettacolo originale e controcorrente, il BeQuiet Show. Una competizione tra cantanti che si riuniscono senza affannarsi per la vittoria e senza eccessiva competitività. Gli artisti in “gara” non si sfideranno per premi in denaro o per la gloria, ma semplicemente per fare spettacolo, per intrattenere ed emozionare il pubblico, rivestendo il ruolo oltre che di cantanti anche di attori, che saliranno sul palco del teatro napoletano del Piccolo Bellini.

La band del maestro Francesco Lettieri accompagnerà Attilio Fontana, La Terza Classe, Greta Zuccoli e Alessio Arena, che si esibiranno venerdì 4 maggio dalle ore 21:00. A presenziare all’evento e a renderlo ancor più stravagante saranno Nicola Vicidomini e il cantautore napoletano per eccellenza, l’idolo e l’orgoglio di tutti i tamarri campani e non, Tony Tammaro, sostenitore e amico degli artisti del BeQuiet.

Una serata che si pone lo scopo di riunire tutti coloro che sono appassionati di musica napoletana, quelli che credono ancora nel fascino della canzone d’autore, nella sua genuinità e nella spontaneità che la contraddistingue, allontanandola da quella forzata, pilotata e funzionale presentata nei talent show televisivi.

Maggiori informazioni e biglietti disponibili online, presso la biglietteria del Bellini, oppure scrivendo a botteghino@teatrobellini.it

“BeQuiet Show”: l’unico talent al mondo che ti rende meno famoso di prima
Clicca per commentare

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top