Appuntamenti

Al via i laboratori di scrittura Homo Scrivens

Homo Scrivens cala il poker. La casa editrice napoletana – prima compagnia italiana di scrittura dal 2002 e unica realtà ad avere una collana, Polimeri, interamente dedicata alla scrittura collettiva – si appresta a dare inizio a una stagione ricca di appuntamenti dedicati alla scrittura creativa.

Il 22 ottobre prossimo, ad esempio, prenderà il via la Bottega della Scrittura, lo storico laboratorio curato da Aldo Putignano e Giancarlo Marino. A ospitare i bottegai, chissà prossimi autori, scrittori affermati, o semplicemente amici pronti a trascorrere qualche ora della settimana in compagnia della propria creatività e di una penna – da ottobre a maggio ogni lunedì dalle 17:00 alle 19:00 –, sarà lo spazio libri Laterzagorà, all’interno del Teatro Bellini di Napoli (via Conte di Ruvo 14). Tema portante della stagione 2018/19 Persone e personaggi: un percorso letterario fra eroi, antieroi, comparse e comprimari. Giunto alla sua undicesima edizione, nel corso degli anni il laboratorio è stato una palestra per tantissimi autori, come Serena Venditto recentemente inserita nel catalogo Mondadori con la fortunata serie dedicata a Mycroft, il gatto detective.

Vera e propria fucina della scrittura collettiva, invece, la Bottega di Pompei, il laboratorio diretto da Gianluca Calvino, che prenderà il via giovedì 25 ottobre presso la libreria Mondadori della città vesuviana (via Sacra, 23). Al suo interno è infatti nato il collettivo letterario più numeroso d’Italia, il Gruppo 9, arrivato con Scacco al Re alla sua sesta pubblicazione e con tanto di Premio Carver da poter inserire nel curriculum.

Giunge, invece, alla sua seconda edizione la Bottega di Angri, il laboratorio diretto da Paquito Catanzaro, ospitato dalla libreria Don Chisciotte (via Da Procida, 15). Un percorso articolato in 20 lezioni e partito, sotto una buona stella, lo scorso 12 ottobre con l’intento, quest’anno, di creare un’altra “creatura da laboratorio” che si affacci sul mondo dell’editoria con le idee molto chiare e l’entusiasmo del debuttante.

A proposito di debutti, tra le novità assolute di questa stagione il Laboratorio di scrittura creativa per ragazzi under 18, diretto da Alessandro Campaiola, che prenderà il via il prossimo 20 novembre presso il Mondadori Point di Portici (viale Melina, 3) e, successivamente, anche nella sede di Homo Scrivens, nel cuore del quartiere Vomero, a Napoli. Otto appuntamenti rivolti agli autori in erba che potranno affinare il proprio talento letterario.

Restando in zona Miglio d’oro, il 6 novembre avrà inizio il workshop Le Scuderie della scrittura, un percorso, diviso in sei incontri, dedicato alla scrittura creativa e alla lettura, ospitato dal caffè letterario Le Scuderie di Villa Favorita di Ercolano (Corso Resina, 330) e diretto da Paquito Catanzaro.

«Non bisogna necessariamente aspirare a divenire novelli Foster Wallace per seguire un corso di scrittura», scrive Giancarlo Marino sul sito della casa editrice. «Un corso di scrittura creativa, è o almeno credo dovrebbe essere, un tempo altro; e tra i maggiori compiti affidati a un docente vi è proprio insegnare la gestione del tempo: chi vuole scrivere deve innanzitutto imparare a usare il proprio tempo, ritagliandone un segmento, magari quotidiano, da dedicare alla scrittura. Un corso, o per dir meglio un laboratorio, deve mettere a disposizione di chi lo segue […] gli strumenti per preparare un antidoto contro la pigrizia, quello spettro indolente che alligna in ogni artista, o per meglio dire “artigiano”. Se poi questi distillati alchemici e narrativi si trasmuteranno in capolavori immortali, grandi amicizie, o semplicemente in un paio d’ore divertenti a settimana, è tutto sommato un fattore secondario.»

Per ulteriori informazioni visitate il sito www.homoscrivens.it.

Al via i laboratori di scrittura Homo Scrivens
Clicca per commentare

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top